BLOG

consigli, progetti, Intrecci di pensieri

 e racconti sulle mie avventure.

10 sgabelli per me, posson bastare...

Aggiornamento: 6 nov 2021

Dopo un piccolo break, torniamo a parlare di design con un nuovo articolo dedicato agli sgabelli. In linea di massima vengono utilizzati per zone di appoggio più alte e quindi più pratiche e funzionali rispetto alla sala da pranzo vera e propria. Sono infatti sedute abbinate sia a cucine con penisola (o isola) sia a tavolini e mensole alte.

Esistono davvero diverse tipologie di sgabelli ma per comodità li distingueremo in due macro gruppi: con o senza schienale e rotanti o non. Oggi vi propongo 10 tipologie di sgabelli, per lo più made in Italy, fissi e con schienale. Iniziamo!


1. Sgabello Masters - Kartell

Forse è uno degli schienali più famosi nel mondo del design quello che troviamo nel Masters di Kartell. Firmato da Philippe Starck, è infatti la risultante dell'intreccio dei contorni di tre iconiche sedute. Semplice ma ricercato è disponibile in diverse colorazioni, ottimo per chi vuole osare e dare un tocco di colore allo spazio!

2. Sgabello Nolita - Pedrali

Rimanendo in tema di colori troviamo lo sgabello Nolita firmato dall'azienda Pedrali. Un tubo di acciaio verniciato disegna contorni semplici e minimal per questa seduta dai colori sgargianti. Per lo più ad uso esterno, è ottimo per arredare giardini e terrazze ma anche per interni in stile grezzo ed industriale.

3. Sgabelli Lio/Leo - Zanotta

Seduta in pelle e struttura in alluminio sono le due caratteristiche principali per questi sgabelli, adatti a chi ama la semplicità e la praticità.

4. Sgabello Jens - B&B Italia

Firmato da Antonio Citterio che reinterpreta il design classico delle sedie cinesi, questo sgabello è l'unione elegante e ricercata di due materiali naturali come il legno e la pelle. Un prodotto che richiama al passato, perfetto per interni neutri e chic.

5. Sgabello Troy - Magis

Schienale semplice ma sorretto da un intreccio di profilati in acciaio che impreziosiscono la seduta. Lo sgabello Troy firmato da Marcel Wanders e prodotto dall'azienda Magis è l'ideale per chi ama i dettagli ricercati. Diversi materiali sia per la seduta che per le gambe consentono di comporre la versione più adatta ad ogni esigenza.

6. Sgabello Koki - Desalto

Forma, funzionalità e innovazione per questo sgabello dal design fresco e contemporaneo. Particolare è la scocca autoportante, disponibile in diverse colorazioni, che sembra quasi "avvolgere" il corpo in un abbraccio.

7. Sgabello Claretta - Miniforms

Dal carattere parigino e ispirato alla sedia da bistrot tradizionale, è uno sgabello semplice ma elegante caratterizzato da una struttura in legno alla quale si può scegliere di abbinare sia un tessuto monocromatico sia uno a fantasia.

8. Sgabello Bertoia - Knoll

Amanti dello stile industrial questo sgabello è fatto apposta per voi! Interamente in acciaio cromato e caratterizzato da uno schienale a griglia, è lo sgabello perfetto per ambienti caratterizzati da materiali grezzi o per interni moderni.

9. Sgabello Hal - Vitra

Altro sgabello dal design pulito e contemporaneo è Hal di Vitra. La scocca semplice del sedile offre una grande libertà di movimento, oltre ad essere perfetta per qualsiasi tipo di interno.

10. Sgabello N°811 - Wiener GTV Design

Chiudiamo questa rassegna con uno dei miei pezzi preferiti, lo sgabello N°811 firmato Josef Hoffmann. Paglia di vienna e faggio curvato per questo sgabello senza tempo che richiama all'iconica Thonet.


Se avete trovato interessante questo articolo e vorreste la rassegna degli sgabelli senza schienale, fatecelo sapere nei commenti!


Ilaria

449 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti