BLOG

consigli, progetti, Intrecci di pensieri

 e racconti sulle mie avventure.

#alookat: Travis Walton Architecture

Aggiornamento: 6 nov 2021

Eccoci giunti all'appuntamento mensile con il nostro articolo alla scoperta di progetti di interior interessanti. Questo mese parleremo del progetto dello studio australiano Travis Walton, la Residenza di Red Hill, un perfetto esempio di come non sempre sia necessario l'uso del colore per definire un interno.

Questa casa di campagna infatti gioca sull'accostamento di diversi materiali grezzi e riciclati per creare un vero e proprio rifugio immerso nella natura e lontano dal caos del centro urbano.

Dall'esterno la struttura si presenta robusta e funzionale, caratterizzata da elementi lineari in metallo, i quali fungono da cornice alle molteplici vetrate che si affacciano sul paesaggio esterno e che creano un gioco di connessione tra indoor e outdoor.

Lo stesso paesaggio è ripreso anche nella scelta dei materiali interni quali il legno grezzo australiano, che ritroviamo sia nel soffitto sopra al soggiorno e che si estende fino alle zone conviviali esterne, sia come rivestimento di alcune pareti come quelle appartenenti alla cucina. Cucina che sfrutta come piano di appoggio una base grezza di calcestruzzo, cava sul lato lungo e dentro alla quale sono stati inseriti lavabi in acciaio inox

Anche gli interni sono minimali e dai toni naturali, caratterizzati da arredi moderni e di design dai toni monocromatici. Nella zona giorno, per esempio, troviamo il divano Minotti Freeman e la poltrona Glover, mentre sedie Bertoia Knoll cicrondano il tavolo nero in legno grezzo scelto per la sala da pranzo.

Ultimo dettaglio è la piscina esterna originale degli anni '70 e successivamente ristrutturata, il dettaglio perfetto che rende favolosa questa dimora immersa nel verde.

Ilaria Borza

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti