BLOG

consigli, progetti, Intrecci di pensieri

 e racconti sulle mie avventure.

Come arredare il soggiorno con 5 semplici consigli



Trovare il modo migliore per arredare il soggiorno è forse uno dei punti salienti della progettazione della casa. Infatti, la zona giorno è quella in cui trascorriamo la maggior parte del tempo, dove accogliamo gli ospiti, dove ci rilassiamo, dove possiamo dedicarci ai nostri hobby… Per le numerose attività che possiamo fare in questo luogo, è molto importante trovare soluzioni d’arredo che possono rendere il soggiorno un ambiente accogliente e confortevole.


Facciamo un po' di ordine!



Più un ambiente che vi circonda è ordinato, più la sensazione che se ne ricava è quella della calma e serenità.

Questo discorso vale anche in maniera più ampia, in questa maniera è bene non appesantire la stanza con troppi elementi, che siano mobili o elementi decorativi. Un ambiente troppo affollato genererà una sensazione di caos. Sempre meglio posizionare pochi elementi, ma ben studiati.


Tra equilibrio e armonia



Equilibrio, una parola che è la chiave per una vita serena, compreso nella scelta dell’arredamento. Lo spazio dovrebbe essere suddiviso in maniera armonica, senza appesantire più un lato della stanza piuttosto che un altro.

Incominciando dal divano si può trovare l’angolo migliore per collocarlo. Quando si è sicuri della posizione, si può aggiungere una lampada, un tavolino ed un tappeto. A questo punto si potranno aggiungere altri elementi all’interno della stanza, come una libreria o un tavolo.

Non scordiamo di curare l’illuminazione facendo così in modo che si possa creare un’atmosfera soffusa. Si possono decorare le pareti con gli specchi per fare sembrare la stanza più spaziosa ed illuminata.


Tappeti e cuscini: l’arte di sentirsi coccolati



Il soggiorno deve essere conviviale, comodo e accogliente! Un tappeto, sia corto o più spesso, dona innegabilmente un tocco di personalità in più alla stanza, contribuendo a creare un ambiente più caloroso, mentre una serie di cuscini e plaid assolvono ad un ruolo indispensabile per decorare il divano e invitare chi si trova nella stanza a godersi un po' di “dolce far niente”.


Complementi d’arredo, quadri e specchi


Molte volte il soggiorno cade nella trappola dell’eccesso. Con il passare del tempo, soprammobili, oggettini, specchi, si accumulano e possono far smarrire alla stanza la sua semplicità e la sua identità. Di conseguenza, è bene limitare al massimo uno o due elementi sulla parete e non caricare troppo i camini, mensole e tavoli, per non creare il senso di “claustrofobia”.


Tavolino e poltrona



Una buona idea per arredare il soggiorno spesso consiste nel creare un “angolo” intimo e conviviale ponendo di fronte al divano delle poltrone, dei pouf o delle sedie con al centro un bel tavolino questi mobili, utili soprattutto per accogliere gli ospiti, sono anche perfetti per decorare il soggiorno con un minimo tocco di audacia e colore in più. Per esempio, optare per una poltrona Chesterfield di velluto rosso o un pouf multicolore da abbinare al classico divano grigio.


Giulia Nari

288 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti