BLOG

consigli, progetti, Intrecci di pensieri

 e racconti sulle mie avventure.

L'estetica femminile di Agustina Bottoni


HIGH SPIRITS — lowball glass

Classe 1987, milanese ma con sangue argentino, Agustina Bottoni è una promessa del design italiano. I suoi oggetti, dal gusto prezioso e raffinato, sono veri e propri gioielli che esprimono la sua estetica elegante e con un tocco retrò.


Popolari sono i suoi bicchieri "High Spirits" in vetro, ispirati ad un' architettura postmoderna e realizzati a mano da maestri vetrai italiani.







CALICI MILANESI — trio di cristalleria

Sempre nella categoria bicchieri, troviamo un set di calici in cristallo ispirati all'architettura milanese, da qui il nome "Calici Milanesi". Quest'ultimo in particolare vuole essere un omaggio al rito quotidiano dell'aperitivo, motivo per cui il set è composto da un bicchiere da Martini, un coupé da Champagne e un bicchiere da vino.




EDEN — vaso scultoreo


Oltre alla categoria vetro, Agustina progetta anche altri oggetti singolari come EDEN, vasi scultorei che celebrano la natura e il suo equilibrio. Un piccolo tubo in vetro è agganciato ad un tubolare con base in ottone, a sua volta tenuto fermo da un pezzo di marmo grezzo.


EDEN — vaso scultoreo







Il sottile tubo in vetro fa si che venga inserito al suo interno un solo ramo o stelo, di cui se ne esalterà tutta la bellezza.



GYNOECIUM — per Amelie Maison d'Art







Gynoecium, in botanica, è la parte femminile di un fiore. Da qui una collezione ispirata all'anatomia dei fiori. Un centrotavola e un vaso in ottone dalla forma delicata come quella del petalo. Due oggetti eleganti e sicuramente femminili.




GYNOECIUM — per Amelie Maison d'Art











Ilaria Borza

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti