BLOG

consigli, progetti, Intrecci di pensieri

 e racconti sulle mie avventure.

Quando i materiali di riciclo trovano una nuova vita nel mondo dell’arredamento


credit @slashobject


Sempre di più il tema del no-waste e del riciclo, porta tutti noi a fare scelte sempre più ecosostenibili per ogni oggetto che ci accompagna nella vita di tutti i giorni. Oltre a preferire le borracce alle bottiglie di plastica o di utilizzare di più i mezzi pubblici o la bicicletta per spostarsi nelle città, possiamo anche scegliere nelle nostre case, oggetti di design che vengono realizzati con materiale di riciclo, come vecchi pneumatici, le tele dei paracaduti, o oggetti di seconda mano. Ecco dunque una selezione di oggetti riciclati dello studio di design Slash Objects per arredare le vostre case!



credit @slashobject


Lo studio di design Slash Objects è un atelier che ha sede e New York. Il loro lavoro è radicato nel fascino dei materiali che possono essere combinati in modo diverso. Lo studio crea dai piccoli oggetti a complementi di arredo realizzati con materiali di riciclo.

Slash Objects viene fondata dalla designer e architetto Arielle Assouline-Lichten. L’architetto è appassionata dal design che può trasformare il modo in cui gli esseri umani vivono il mondo. Il suo lavoro mira a riformulare la comprensione delle risorse che il pianeta ci offre attraverso storie tattili che creano un senso intrigante nel nostro mondo materiale.


credit @slashobject


Il motto dello studio è quello di credere in un futuro di prodotti belli con materiali sostenibili che possano tener conto del benessere dell’ambiente. Il design può cambiare il mondo attraverso le scelte che si fanno tutti i giorni, perché la cura dell’ambiente avviene quando si deviano i rifiuti dalle discariche e si trasformano grazie al potere del design.


credit @slashobject


I loro prodotti vengono realizzati utilizzando gomma riciclata proveniente da pneumatici scartati, visto che il numero medio di gomme che vengono scartate solo negli Stati Uniti si aggira ad oltre 380 milioni. Ogni dettaglio è realizzato a mano da artigiani qualificati. Impiegano la gomma trasformandola in sottobicchieri, cestini, tappetini, sottopentole e tovagliette.

credit @slashobject


Un altro impiego del riutilizzo dei materiali è per la realizzazione di mobilia, come per esempio la sedia Adri. Originale ed accattivante nel suo design che unisce materiale senza tempo come il marmo e l’ottone, insieme allo schienale di gomma riciclata. I materiali interagiscono tra loro con connessioni minime e linee pulite.

Questa poltrona è un esempio perfetto del nuovo impiego dei materiali riciclati resi belli dal design innovativo e dalle linee semplici.



Giulia Nari

346 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti